Come affrontare la tossicità ammoniaca nei pollai

0
1404

Capisco che affrontare i giorni di pulizie in un Pollaio può sembrare scocciante avere per questo motivo dei polli, perchè fanno escrementi praticamente ovunque. Purtroppo la loro cacca spesso contiene una varietà di parassiti interni come coccidi e vermi. Solo per questo motivo è importante disinfettare e curare il pollaio, le mangiatoie e gli abbeveratoi, pulendo regolarmente.

Come affrontare la tossicità ammoniaca nei pollai

Il motivo di cui andremo a parlare in questo articolo è proprio la cacca dei nostri polli, perchè il loro accumulo abbondande può influire sulla salute del tuo pollaio. A differenza dei mammiferi, gli uccelli non hanno una vescica. Il sottoprodotto del metabolismo proteico nei mammiferi è l’urea, che è solubile in acqua ed eliminato come urina. Negli uccelli, è l’acido urico che non è solubile in acqua e viene espulso con la loro cacca.

L’azoto nelle urine e nelle feci viene eliminato come acido urico all’80%, ammoniaca al 10% e urea al 5%. Una volta che l’acido urico e l’urea vengono espulsi, vengono convertiti in ammoniaca da batteri ed enzimi nella loro cacca.

Quando l’ammoniaca è esposta all’umidità, reagisce e forma una soluzione corrosiva chiamata ammonio. Dopo questo processo, viene prontamente rilasciato nell’aria come un gas alcalino che colpisce sia i polli che i loro allevatori. Fino al 50% / 80% dell’azoto nel letame può essere convertito in ammoniaca.

Conosciamo tutti quell’odore associato all’urina, sia che stiamo cambiando la lettiera del nostro gatto, quella di qualche roditore domestico o additittura i pannolini di un bambino. Se è particolarmente pungente può rimanere in gola o farci lacrimare gli occhi. Se il tuo pollaio puzza, potresti provare la stessa risposta. La cosa buona per te è che quasi sempre il tuo tempo li dentro trascorso è minimo e probabilmente l’odore non ti influenzerà negativamente.

Purtroppo i polli che trascorrono molte ore al giorno in quelle condizioni soffrono per la loro esposizione all’ammoniaca. Potresti anche avere familiarità con l’ammoniaca come ingrediente nei detergenti domestici e industriali.

Quando i polli sono alloggiati in spazi ristretti al chiuso con letame accumulato, sono spesso esposti ad alte concentrazioni di ammoniaca, specialmente quando il loro pollaio non viene pulito adeguatamente su base regolare.

Ecco raffigurato una serie di condizioni che provoca complicanza di esposizione a forte ammoniaca in lettiera.

Sintomi

  • Congiuntivite: infiammazione della cornea e della congiuntiva di entrambi gli occhi
  • Ulcere e lacrime corneali
  • Infezione oculare
  • Sensibilità alla luce
  • Cecità
  • Respirazione difficoltosa
  • Irritazione e corrosione della trachea e del sistema respiratorio
  • Infiammazione dei polmoni e delle sacche d’aria
  • Maggiore vulnerabilità a malattie virali o batteriche
  • Diminuzione dell’efficienza dell’alimentazione
  • Lesioni cutanee
  • Ulcere ossee della chiglia
  • Ustioni da contatto su garretti e cuscinetti dei piedi ( bumblefoot )

Fattori che influenzano la tossicità dell’ammoniaca

  • Ovviamento un numero eccessivo in un pollaio e quindi non pulito spesso
  • Tipo di lettiera utilizzata (es. paglia, se utilizzata essa si debba pulire spesso)
  • Frequenza di pulizia
  • Livello di umidità
  • Ventilazione
  • Livelli di pH della cacca
  • Periodo dell’anno

Prevenzione

  • Assicurati che il tuo pollaio sia ben ventilato con la ventilazione sul tetto e le finestre apribili
  • Evitare l’umidità e la condensa nel pollaio
  • Fornire una lettiera che assorba l’umidità (es. trucioli depolverizati)
  • Utilizzare prodotti commerciali che riducono i livelli di pH nella lettiera per ridurre la quantità di gas rilasciato dal letame in decomposizione
  • Nutrire con una dieta ben bilanciata, evitando l’alto contenuto proteico che può aumentare il contenuto di azoto negli escrementi
  • Rimuovi regolarmente gli escrementi e non permettere che si accumulino fin troppo
  • I pulcini sono più vulnerabili degli adulti, quindi pulisci loro molto spesso
  • L’accumulo di ammoniaca è più comune in inverno quando i polli trascorrono più tempo nel pollaio con le finestre chiuse, quindi si ha una maggiore quantità di escrementi su lettiera.

Spero di avervi delucidato, essendomi capitato qualche volta negli anni uno di questi problemi, ho voluto scrivere queste poche informazioni utili da farvi sapere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome