Gestione pulcini dalla nascita al pollaio

4
5433

I pulcini vengono al mondo da uova cosidette feconde (Quindi, deve essere presente almeno un gallo per 7/8 galline in un pollaio) ed occorrono 21 giorni affinché si compie la gioa del bel pulcino.

I piccoli appena nati, se sono venuti al mondo all’interno di una incubatrice, possono restare  circa 48 ore prima di poterli togliere, (un consiglio è di non toglierli almeno prima delle 36 ore di vita) quindi in questa fase non aprite l’incubatrice e non prendete o giocherellate con i pulcini nati.

Queste prime ore di vita sono una fase di fondamentale importanza per i pulcini, e devono essere lasciati nel loro ambiente dentro all’incubatrice (abbassate un pò la temperatura) ed lasciate quindi che si asciughino bene il piumino è riprendersi dallo sforzo della nascita, (SI dal grande sforzo che fanno i nostri animaletti). 

State tranquilli che il cibo non mancherà, perchè fino 48 ore traggono ancora energie e sostentamento grazie al nutrimento “lipidi” presente nel tuorlo dell’uovo.

Una precisazione!

  • Se i pulcini nascono al 19° o 20° giorno è indice di temperatura d’incubazione alta.
  • Se i pulcini nascono al 22° o 23° giorno è indice di temperatura d’incubazione bassa.

Ricordiamoci anche  che la temperatura della stanza dove collocata l’incubatrice deve essere tra 18°C e i 25°C per aumentare prestazioni di schiusa.
(vedi anche l’articolo sulla corretta incubazione delle uova)

Passate quindi le prime 48 ore di vita, il pulcino è pronto per iniziare a nutrirsi da solo e dunque, nel caso sia nato nell’incubatrice, va tolto da essi e messo all’interno di una gabbia o pulcinaie apposite od i una scatola più grande o box fai da te, con un abbeveratoio per pulcini, e una mangiatoia con mangime proteico 1° periodo apposito per pulcini.

Gabbia

In caso di scatole o box creati fai da te, dovrà essere posta al riparo dal freddo e dall’eventuale attacco dei topi. Dentro e sospesa la pulcinaia, dovete inserire una lampada scaldante, ed una volta fatto questo dovrete osservare il loro comportamento, per alzare man mano il calore (se non c’è un termostato alla lampada, abbassando o alzando la lampada per gestire il calore) a secoda del comportamento.

Comportamento Pulcini

Se i pulcini si sparpagliano in tutta la gabbia significa che la temperatura e la ventilazione sono ottimali.

Nel caso gli animali si ammassino tutti assieme o siano poco attivi significherebbe che c’è troppo freddo, nel caso invece rimangano a terra con le ali allargate significa dire che c’è troppo caldo.

Ricordate che i pulcini riescono a regolare la propria temperatura corporea solo dopo 4/5 giorni dalla nascita quindi i primi giorni saranno fondamentali per influenzare positivamente o meno la vita dei vostri animali.

Per il distacco dal calore dipende molto dall’andamento climatico, con un clima abbastanza freddo almeno 40 giorni o più, con una graduale diminuzione nell’ultima settimana, poi ognuno agisce secondo la zona climatica di riferimento.

Nati dalla Chioccia

Se invece i pulcini sono nati da una chioccia (mamma gallina) che avrete avuto modo di spostare dal pollaio per metterla separata dagli altri animali e quindi più tranquilla e al sicuro. Vale ugualmente quanto detto sopra per la nutrizione, e quindi più che altro assicuratevi che sia la chioccia a mangiare e a bere.

Una chioccia con 10/12 pulcini è sufficiente una superficie di un metro quadrato, e dopo un mese, quando li inizieremo ad allontanare dalla madre, possiamo lasciare un’altro mese o due il prolungamento dei pulcinotti.

Gabbia

La gabbia deve essere di rete maglia di circa 1 cm x lato, per impedire l’accesso dei topi, e sollevata anche dal terreno di circa 50 cm, (consiglio di mettere sul fondo cartoni e poi trucioli di legno depolverizzati, o paglia sminuzzata per lettiera, da cambiare settimanalmente o quando necessario),

perchè a me è capitato diverse volte quando iniziai ad allevare, che i topi, od altri predatori mi uccidevano i pulcinotti da sotto la gabbia mangiando le zampette che vi uscivano fuori.

Avendo cura poi di mettervi appositi abbeveratoi e mangiatoie. Dopo circa 30/35 giorni poco prima o poco più, la chioccia si stufa ed infatti comincerà a tenere lontani i propri pulcinotti, quindi è il momento di separare la gallina dai pulcini e rimetterla nel pollaio.

Dal 2° mese di vita

Arrivati a questo periodo di vita, chiamato “secondo periodo” hanno bisogno di un mangime detto appunto 2° periodo, (in genere io già dopo il primo mese spezzo col 2°periodo, quindi mischio 1° e 2° insieme e somministro fino a 2 mesi circa) in commercio esistono ottimi preparati già pronti e calibrati per ogni stadio di vita.

Un suggerimento che posso dare e che mi trovo bene personalmente, è somministrando sin dal primo periodo, mangimi con  coccidiostatico, e la marca che uso è la Veronesi perchè aiutano a ridurre l’insorgenza di patologie gastrointestinali “dovute appunto alla proliferazione di coccidi nell’intestino” che ne possono compromettere la salute e la crescita, spesso letale.

Dal 3° mese di vita

Dal 2 al 3 mese di vita, se la stagione sia favorele, possiamo portare i pulcini anche all’aperto, in recinti separati dagli altri animali, una buona idea può essere quella di permettere ai due gruppi di animali, seppure non in contatto, di potersi vedere attraverso le recinzioni, in modo da abituarsi almeno un pochino alla reciproca presenza.

Primi giorni di sole, me lo prendo tutto 🙂

Superati quindi i 3 mesi, sono pronti per l’ingresso nel pollaio, preventivamente preparato, se ci saranno altri polli, ovviamente ci saranno degli scontri, in quanto i nuovi arrivati devono essere assorbiti nella scala gerarchica del gruppo già costituito.

E’ una cosa normale, ma vi consigliamo di metterli dove ci sia abbastanza spazio, così da avere una leggera fuga delle new entry, qualche nuovo posatoio, e passato un breve periodo di assestamento, le cose si dovrebbero sistemare da sole, altrimenti se avete spazio ovviamente li mettete da soli.

 

Pulcinaie kit svezzamento in commercio!

In commercio vendono dei kit per lo svezzamento completi di tutto, per allestire con tutto il necessario per far vivere e crescere al meglio durante i primi mese di vita i pulcini, qui sotto elencati alcuni articoli con (link ai titoli) per eventualmente acquistarli.

ALLEVATRICE GABBIA COMPLETA DI ACCESSORI

Capacità minima:
35 Pulcini di gallina

 

 

 

 

 

PONER SISTEMA SPECIALE COMPLETO

Capacità minima versione base:
60/70 Pulcini di gallina

 

 

 

 

 

 

 

 

GABBIA ALLEVATRICE  COMPLETA DI ACCESSORI

 

Capacità minima:
60/70 Pulcini di gallina

 

 

 

 

 

 

 

CALDOBELLO LAMPADA INFRAROSSI TECNOLOGIA RA

CALDO BELLO è il riscaldatore High Tech dalle elevate caratteristiche tecniche.
Sistema riscaldante luminoso per animali ad alta tecnologia RA che emette raggi infrarossi a onde corte, CALORE che penetra direttamente all’interno del corpo irradiato!

Saturazione ipodermica: L’organismo irraggiato dalla luce del riscaldatore CaldoBello viene saturato di calore e la naturale circolazione del sangue, diffonde il calore a tutte le parti del corpo, anche a quelle che sono in ombra!
CALDO BELLO, scalda i pulcini anche se questi si trovano più distanti da esso, perché non è la lampadina che scalda ma gli speciali raggi infrarossi RA che essa emette!

CALDO BELLO, scalda solo i pulcini: Si proprio così, ogni altra cosa colpita dagli speciali raggi infrarossi RA di questo riscaldatore, come l’acqua, gli alimenti, la gabbia, e altro, restano sempre freddi. (Tecnologia all’avanguardia per i tuoi animali)

4 Commenti

  1. Buona sera, complimenti per le vostre chiarezze nel dare informazioni avicole con professionalità.

    Saluti
    Giuseppe

  2. Complimenti per la guida!
    Io avrei una domanda.
    Ho messo fuori in un pollaio in legno i pulcini nati il 24 aprile, hanno quindi un mese. Di notte la temperatura arriva a 13/14 gradi. E’ ancora troppo presto secondo voi? sono in 6 di razza Marans/Olive egger.

    • Salve me ne scuso della risposta tardiva, vi ringrazio, quindi se il pollaio e ben sistemato dopo un mese potrebbero andare, perché poi nel mese di Maggio allora, non era molto freddo. resto a disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

*